Interventi di importanza essenziale: schemi tipo - procedura negoziata per l'affidamento della progettazione

 

Schemi-tipo di gara a procedura negoziata per l’affidamento dei servizi di architettura e ingegneria riferiti agli interventi individuati dal Commissario come “interventi di importanza essenziale” (scuole, caserme e sedi municipali)

In riferimento alle  Ordinanze del Commissario Straordinario n. 33 e 37 del 2017 e alla scelta da parte dei Comuni di svolgere la funzione di soggetto attuatore, si allegano gli schemi-tipo di gara a procedura negoziata per l'affidamento dei servizi di architettura e ingegneria di importo inferiore alla soglia di cui all'art. 35 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 e superiore alla soglia prevista per i controlli preventivi di cui all'art. 7 del Protocollo sottoscritto tra Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), Commissario e Invitalia in data 28/12/2016 (€50.000,00), riferiti agli interventi individuati dal Commissario come "interventi di importanza essenziale" (edifici scolastici, caserme ed immobili adibiti a sede municipale dei Comuni), ai sensi e per gli effetti del comma 3-bis.1 dell'articolo 14 del d.l. 189/2016, ovvero:

- Schema avviso indagine di mercato e relativi allegati;

- Schema di lettera di invito/disciplinare di gara e relativi allegati;

- Schema di Capitolato speciale descrittivo e prestazionale: A - relazione tecnico-illustrativa e disciplinare di incarico; B - calcolo degli importiper l'acquisizione dei servizi; C - prospetto economico degli oneri complessivi relativi ai servizi;

- Schema di contratto;

- Schema determianzione a contrarre.

Tali schemi, predisposti dall'USR - Umbria, sono stati sottoposti a verifica da parte di ANAC e sono stati emendati a seguito delle osservazioni pervenute e, conseguentemente, potranno essere utilizzati come schemi per la predisposizione delle gare di pertinenza dei soggetti attuatori in indirizzo, adattandoli alle specifiche fattispecie di servizi tecnici da affidare.

Si fa presente, inoltre, che le procedure di gara che saranno predisposte sulla base dei suddetti schemi, per importi superiori ad € 50.000,00, dovranno essere preventivamente trasmesse, a cura del soggetto attuatore, all'USR Umbria che provvederà all'immediata trasmissione delle stesse ad ANAC per la verifica preventiva di legittimità di cui al predetto protocollo esclusivamente tramite PEC: ufficiospecialericostruzione@pec.regione.umbria.it indirizzata alla dott.ssa Beatrice Menichetti, referente delegato, nelle more della sottoscrizione dei nuovi Accordi previsti dal novellato articolo 32 del D.L. 189/2016, alla gestione dei rapporti e dei flussi documentali con l'Autorità Nazionale Anticorruzione.